20/03/2021   Huangshan (CHN): 20km donne. Yang Jiayu nuovo record mondiale, in tre sotto 1:25:00






 

 

Se la 20km uomini è stata una gara spettacolare non abbiamo un aggettivo per definire quella delle donne.

In palio la partecipazione a Tokyo, ma anche qualcosa d’altro.

 

 

20km donne

 

Sono in sei a guidare la gara subito dopo lo start: Liu Hong, Yang Jiayu, Qieyang Shenije, Ma Zhenxia, Lu Xiuzhi e Wang Yingliu.

Saranno loro a fare la gara.

Subito dopo o 2km però Yang Jiayu decide che è la sua giornata e va in testa scaldando le altre noi circa 10 metri.

Reagiscono Liu Hong e Qieyang Shenije ed in breve le sei atlete tornano assieme.

Il tempo di qualche respiro e via nuovamente Yang Jiayu a fare l’andatura con 8 secondi di vantaggio.

 

 

 

 

 

 

- ai 5km

Yang Jiayu in 20:54

Liu Hong e Qieyang Shenjie e le altre in 21:03

 

- ai 10km

In precedenza verso i 7km si erano staccate Ma Zhenxia e Wang Yingliu, mentre verso gli 8km si era staccata l’idolo locale Lu Xiuzhi

Il passaggio di Yang Jiayu avviene in 41:52 (con i secondi 5km coperti in 20:58)

Liu Hong e Qieyang Shenjie in 42:01 

Lu Xiuzhi in 42:10

 

- ai 15km

Tra i 13km e i 14km Yang Jiayu soffre una leggera crisi e Liu Hong e Qieyang Shenjie si avvicinano fino a circa 15metri, ma immediatamente la Campionessa Mondiale di Londra 2017 reagisce.

Liu Hong cerca l’aggancio che non le riesce e intanto anche si stacca Qieyang Shenjie

A tre quarti di gara questi sono i passaggi 

Yang Jiayu avviene in 1:02:44 (con i terzi 5km coperti in 20:52)

Liu Hong e seconda in 1:02:56  (con i terzi 5km coperti in 21:04)

Qieyang Shenjie è terza in 1:03:14 (con i terzi 5km coperti in 21:13)

 

 

Videoclip of the leader: clicca qui

 

 

- gli ultimi 5km

Ormai la gara è decisa.

Liu Hong marcia sempre con il sorriso sulle labbra e sembra accettare la sconfitta. 

Qieyang Shenjie con la marcia forse più bella delle prime tre pensa alla qualificazione per Tokyo che fino a due sere fa era ancora lontana dall’essere certa a causa di una allergia che le aveva gonfiano il viso e prodotto qualche linea di febbre.

Ma nella testa di Yang Jiayu c’è la novità del record del mondo, quello di Liu Hong a La Coruna nel 2015.

Guarda forsennatamente il suo orologio ad ogni passaggio e si rende conto che ci sono buone possibilità per ottenerlo.

Solamente un intervento della giuria potrà negarglielo, ma oggi non sarà così.

 

 

 

        

 

 

Gli ultimi giri sono un crescendo Rossiniano 

- 16km: 1:06:56 

- 17km: 1:11:05 

- 18km: 1:15:20

- 19km: 1:19:36

- 20km: 1:23:39 nuovo record del mondo

 

Sorride ancora anche Liu Hong che ha ottenuto il proprio personal best battendo lei stessa il proprio record mondiale terminando in 1:24:27

Sorride anche Qieyang Shenjie anche lei al nuovo personal best di 1:24:45 (precedente di 1:25:16 ottenuto il lontano 11.8.2012 ai Giochi Olimpici di Londra).

 

Ci fermiamo qui.

Forse oggi comprenderemo ancora di più delle settimane scorse, come il baricentro della marcia mondiale si sia spostato nell’Estremo Oriente.

Tre donne in una sola gara sotto 1:25:00 non è cosa di tutti i giorni. Se poi sono dello stesso paese allora la musica è proprio un crescendo Rossiniano.

 

 

Altri eventi

 

10km U20 maschile

 

Il campionato invernale della categoria U20 è stato vinto da Li Xingfu dello Yunnan con il tempo 39:28 (19:36 + 19:52)

 

 

10km U20 femminile 

 

Vittoria per Jiang Jinyan dello Jiangsu  l'oro a 43:20 

Dopo un parziale a metà gara di 21:59 la junior dello Jiangsu è stata capace di un ottimo negative split con la seconda parte di gara in 21:21

 

 

 

 

Risultati ufficiali e U20 (con i parziali) - Official results and U20 (with split times)

 

 

 

 

Altre foto - More photos