19/02/2021   Kobe (JPN) - Domenica il 104° campionato nazionale del Giappone della 20km marcia






 

 

 

Domenica 21 febbraio si svolgerà a Kobe (JPN) su tradizionale percorso di Rokko Island la 104° edizione dei Campionati nazionali di marcia su strada del Giappone.

Le gare in programma sono le seguenti:

 

 

20km marcia su strada uomini

 

Sono iscritti 73 atleti.

 

Otto di essi hanno un personal best inferiore al 1:19:00 un tempo che pone cinque di loro nelle prime cinque posizioni della graduatoria mondiale della stagione 2020 e gli altri tre nelle prime 15 posizioni.

Se invece consideriamo in numero delle performance dei primi cinque atleti uno i essi (Koji Ikeda) è stato capace nella passata stagione di ottenere due performances di elevato livello in meno di un mese: la prima a Kobe (JPN) con il suo secondo posto il 16.2.2020 (1:19:07) e la seconda a Nomi (JPN) il 15.3.2020 dove vinse in 1:18:22.

La miglior performance stagionale della passata stagione appartiene però a Toshikazu Yamanishi (JPN) in 1:17:36 con la sua vittoria sul collaudato percorso di Kobe.

 

Oltre a questi atleti ci piace ricordare: Eiki Takahashi (JPN), Yuta Koga (JPN), Isamu Fujisawa (JPN), Tomohiro Nota (JPN), Hirooki Arai (JPN), Sotoshi Maruo (JPN), Kai Kobayashi (JPN) e Hiroto Jusho (JPN) che è l’unico che ha un personal best superiore ad 1:20:00 (1:20:46)

 

Pensiamo che con questo parterre di atleti la gara sarà di sicuro interesse.

 

Sappiamo per certo che se le condizioni climatiche fossero favorevoli nella giornata della competizione, nell'obiettivo di alcuni atleti ci fosse la riscrittura del record mondiale sulla distanza dei 20km che appartiene a Yusuke Suzuki (1:16:36) ottenuto a Nomi, JPN il 15.3.2015.

Purtroppo anche se questo avvenisse, il risultato non potrebbe essere omologato dalla World Athletics per la mancanza di uno dei tre giudici internazionali previsti. Parimenti i risultati non saranno validi per la qualificazione dei Giochi Olimpici, ma qui il problema diventa di importanza minimale in quanto gli atleti del Giappone hanno già l'entry standard.


Infatti a seguito delle rerstrizioni Covid-19 a giudicare la gara ci saranno si gli otto giudici usuali, ma solamente due di loro appartengono alla categoria degli internazionali.

Per di più sono entrambi del Giappone (Tomoya Ishii e Hideo Yamada) in quanto nel paese del Sol levante la normativa Covid non consente ancora l'accesso di cittadinio stranieri per combattere la pandemia.
Un vero peccato, anche perchè il Giappone è stato forse uno dei primi paesi ad aprirsi al mondo internazionale e fin dal 2004 alle loro tre gare più importanti (Kobe, Wajima e Takahata) la presenza dei tre giudici internazionali (a volte anche pià) era sempre stata garantita.

 

Sempre poi a causa della pandemia il Council della Asian Athletics Association ha deciso di recente la cancellazione dei Campionati Asiatici della 20km di marcia che si sarebbero dovuti tenere proprio a Nomi, JPN (come pure dei Campionati  Asiatici di Atletica leggera previsti per il 20-23 maggio nel bellissimo scenario di Hangzhou, CHN).

 

 

 

20km marcia su strada donne

 

Sono iscritte 34 atlete.

 

La più titolata è Okada Kumiko (JPN con un 1:27:41 ottenuto a La Coruna (ESP) il 8.6.2019 che è anche il record nazionale del Giappone.

Al di sotto di 1:30:00 però ci sono altre due atlete: Masumi Fuchise (JPN) con il tempo di 1:28:03 che risale al lontano 25.1.2009 ed è stato anche ottenuto a Kobe, e Nanako Fujii (JPN) con il tempo di 1:28:58 ottenuto a La Coruna (ESP) il 8.6.2019.

 

Anche in questa gara ci piace segnalare Kaori Kawazoe (JPN), Ai Michiguchi (JPN) e l’atleta Siunga Ching (HKG) che partecipa alla prova open delle donne con un tempo di iscrizione di 1:32:30

 

 

Nelle altre due gare riservate agli U20 sono iscritti:

10km U20 uomini: 68 atleti

5km U20 donne: 39 atlete.

 

 

 

Lista degli iscritti

 

 

 

Streaming della gara: clicca qui

 



Condividi su facebook