27/09/2020   Békéscsaba (HUN): Mate Helebrandt e Barbara Kovacs campioni di Ungheria della 20km






 

 

 

Si sono svolti questa mattina i Campionati nazionali di marcia su strada dell’Ungheria.

Le distanze ufficiali erano tante, ma la principale era quella dei 20km uomini e donne.

A queste distanze si sono poi aggiunte una 15km U20 femminile ed una 15km U18 allievi e inoltre una 10km U18 allieve.

Per concludere su distanza inferiori agli 8km hanno gareggiato gli U16 e U14.

 

I campionati si sono svolti a Békéscsaba nel sud-est dell’Ungheria, vicino al confine con la Romania in una giornata un po’ ventosa e fresca, ma in assenza di pioggia e cattivo tempo.

 

 

20km uomini

 

La solita battaglia per la vittoria fra i due principali marciatori dell’Ungheria, Mate Helebrandt (1989) e Barnabas Venyercsan (1996).

Due settimane fa a Budapest nella finale della Super Lega, complice anche uno stop di 1 minuto nella zona di penalità aveva visto la vittoria del più giovane Barnabas Venyercsan.

 

Oggi la situazione si è invertita.

 

Mate Helebrandt (HUN) ha vinto in 1:23.22 stabilendo il season best sulla distanza anche se non è riuscito nell’intento di migliorare il personal best (1:22:31) o almeno di una performance sotto 1:23:00

Secondo posto a Barnabas Venyercsan (HUN) in 1:24:53 anche per lui season best

Terzo posto a Miklos Domonkos Srp (HUN) in 1:27:22

 

Al quarto posto il giovane U20 Norbert Toth (anno 2001) che invece ha firmato in 1:30:49 il nuovo personal best oltre a vincere il titolo U20. Il precedente era stato ottenuto lo scorso anno sullo stesso circuito qui a Békéscsaba il 28.4.2019.

 

 

20km donne

 

Assente Viktoria Madarasz abbiamo assistito ad una facile vittoria per Barbara Kovacs (HUN), idolo locale, in 1:34:20 anche lei al season best

Secondo posto a Rita Recsei (HUN) in 1:40:14

Terzo posto a Petra Rabné Recsei (HUN) in 1:49:54

 

 

 

 

 

I risultati delle altre categorie potranno essere consultati dal link sottostante.

 

 

 

Risultati Ufficiali - Official results

 

 

 

 

 

 



Condividi su facebook