14/09/2020   Druskininkai (LTU): Marius Žiūkas e Brigita Virbalytė Campioni di Lituania






 

 

Sabato si sono svolti a Druskininkai la 28a competizione internazionale di marcia "Druskininkai 2020" e il campionato lituano di marcia sportiva di 10 km. Gli olimpionici Marius Žiūkas e Brigita Virbalytė hanno vinto i titoli del campionato nazionale in questa distanza rispettivamente per l'ottava e la nona volta.

 

 

10km marcia su strada uomini

 

Nella competizione maschile, Marius Žiūkas ha percorso la distanza in 40:44 e il secondo classificato Arthur Mastianica di 29 secondi. 

Il bronzo è stato vinto da Tadas Šuškevičius (42:41).

 

“Guardando quanto di bene avevo fatto durante l'allenamento, pensavo di ottenere un po’ più veloce. Il risultato è stato mediocre, conoscendo tutte le difficoltà e le sfide di questa stagione, tutto va bene”, ha detto Marius Žiūkas.

 

I marciatori di solito hanno il maggior numero di gare in primavera, ma a causa della pandemia COVID-19, la maggior parte della competizioni di quest'anno si svolge in autunno. 

In 14 giorni, gli atleti dovranno gareggiare tre volte: nella distanza di 10.000m dello stadio di Birštonas, sull'autostrada di 10 km a Druskininkai e nella gara di 20 km che si svolgerà venerdì prossimo ad Alytus.

 

 

10km marcia su strada donne

 

Brigita Virbalytė ha trionfato nella 10km femminile, coprendo la distanza in 45:37. L'argento è andato a Monika Vaiciukevičiūtė (48:18). 

Il bronzo è andato a Austėja Kavaliauskaitė (49:17). 

 

Brigita ha anche vinto la competizione svoltasi a Birštonas una settimana fa, dove per solo 1:18/100 è rimasto indietro rispetto al record nazionale sulla distanza di 10.000m marcia su pista  (44:18.53).

 

"A Birštonas volevo ottenere un risultato davvero di alto livello sulla distanza di 10.000m, ci sono riuscita. Poi sono stato contenta e questa settimana l'allenatore non ha mollato affatto il carico ed è così che si è sentito nella gara di oggi. 

È nato uno stato di ansia perché volevo ottenere un risultato del genere, ma con meno sforzo. Oggi purtroppo mi sono sentita stanca." 

 

Il prossimo week-end di svolgerà un European Athletics Permit Meeting per marciatori, che si svolgerà ad Alytus, e sarà la prima gara dopo la quarantena, dove sarà possibile ottenere i minimi di partecipazione per i Giochi Olimpici di Tokyo. 

Brigita Virbalytė sarà presente con buone aspettative.

 

"Cercherò sicuramente di soddisfare lo standard olimpico e non perderò nulla per quel tentativo. Sono abbastanza al sicuro in classifica, so che disperatamente non c'è bisogno di fare una minimo in questo momento, ma sarebbe un certo punto di partenza. Il minimo è molto alto, se potessi avvicinarmi a quel risultato, dimostrerei che possiamo parlare di traguardi più alti anche il prossimo anno".

 

 

 

 

I risultati ufficiali nella sezione Risultati o direttamente scaricabile da questo link: clicca qui

 

 

 

 

 

 

 

 



Condividi su facebook