12/07/2020   Dubnice nad Váhom (SVK): Matej Toth vince i 5.000m marcia su pista (19:54.58) e Maria Czakova vince i 3.000m marcia su pista (13:20.60)






 

 

 

La pausa di quasi 300 giorni del campione olimpico nella marcia 50 km di Rio de Janeiro 2016, Matej Tóth, si è conclusa domenica 12 luglio. Il 37enne campione olimpico si è presentato alla partenza della gara di 5000m a Dubnice nad Váhom.

Sono passati quasi cinque anni dall’ultima partecipazione di Matej Toth ad un 5.000m marcia in pista. Il suo ultimo risultato outdoor risale al 15.9.2015 quando a Banska Bystrica fece fermare il cronometro in un interessante 19:41.85 mentre il suo personal best (18:54.39) risale al lontano 11.6.2011 e ottenuto sempre sulla pista di banca Bystrica. 

L’ultimo suo 5.000m indoor invece risale al 28.1.2018 quando a Bratislava concluse in terza posizione (19:43.70) dietro a Erick Barrondo (GUA) che vinse in 19:23.59 e Alex Wright (IRL) secondo in 19:25.20.

Dopo la cancellazione dell'intera stagione delle gare di marcia primaverili a causa del coronavirus, Matej aveva perso per un po' la sua motivazione, ma poi è riuscito a riguadagnare gradualmente il desiderio di allenarsi e gareggiare.

Certamente un 5.000m in pista per chi usualmente è avvezzo a farne dieci volte tanto è solamente un piccolissimo allenamento, ma il ritorno delle sensazioni di gara è una cosa della quale anche in Campioni Olimpici hanno bisogno. Inoltre c'è anche il motivo che con questa partecipazione aiuterà il suo Club (Dukla di Banská Bystrica) nella fase di apertura del campionato.

 

5.000m marcia su pista uomini

I principali contendenti ed avversari di Matej Toth erano sulla carta Miroslav Uradnik (SVK) accreditato di un interessante 19:57.28 e il giovane Daniel Kovac (CZE) accreditato di un buon 20:43.87.

Partenza fulminea in testa alla gara di Miroslav Uradnik (SVK) che guadagna subito al primo passaggio dei 200m circa una ventina di metri a Matej Toth (SVK) e Daniel Kovac (SVK).
I primi 1.000m sono coperti in un ufficioso 3:50.8. 
Uradnik che, a nostro avviso, propone una marcia non bella da vedere, con il baricentro del corpo a seguito di uno spostamento eccessivo del busto in avanti, ben presto si affatica e il suo vantaggio su Toth ai 2.600m si è ridotto a 10m.

 

 

Nel giro successivo il Campione Olimpico lo raggiunge ed al passaggio dei 3.000m (11:55.3 per Toth) possiamo dire che la gara per la vittoria sia già conclusa. Resta l'incognita del termpo. I giri successivi vedono Matej Toth con questi passaggi ufficiosi: 3.400m: 13:32.0; 3.800m: 15:08.0; 4.200m: 16:44.0; 4.600m: 18:20.0

Vince la gara in 19:54.58 

Secondo posto a Miroslav Uradnik (SVK) in 20:30.43 che precede per il terzo posto Daniel Kovac (SVK) in 21:10.91

 

 

In questa pazza stagione 2020 comincia a prender corpo, al momento, una graduatoria mondiale diversa dalle solite alle quali eravamo abituati: quella dei 5.000m marcia su pista.
Con la sua prestazione di oggi Matej Toth si colloca in seconda posizione dietro a Perseus Karlstrom che aveva ottenuto il tempo di 19:06.68 nei primi giorni della pandemia (7.3.2020) al Duncan Mackinnon Reserve, Glenhuntly, Melbourne quando era ancora possibile gareggiare.
 
Ecco la graduatoria agiornata delle prime dieci prestazioni.

 

  Mark Competitor Nat Venue Date
19:06.68 Perseus KARLSTRÖM SWESWE Melbourne (AUS) 07 MAR 2020
19:54.58 Matej TÓTH SVKSWK Dubnica nad Váhom (SVK) 12 JUL 2020
19:58.5h Declan TINGAY AUSAUS Perth (AUS) 14 FEB 2020
19:59.02 Rhydian COWLEY AUSAUS Melbourne (AUS) 07 MAR 2020
20:05.20 Tyler JONES AUSAUS Sydney (AUS) 07 MAR 2020
20:30.43 Miroslav ÚRADNÍK SVKSVK Dubnica nad Váhom (SVK) 12 JUL 2020
20:42.8h Kyle SWAN AUSAUS Melbourne (AUS) 01 FEB 2020
20:43.64 Carl GIBBONS AUSAUS Sydney (AUS) 07 MAR 2020
20:59.16 Tristan CAMILLERI AUSAUS Adelaide (AUS) 28 FEB 2020
10  21:10.91 Daniel KOVÁČ SVKSVK Dubnica nad Váhom (SVK) 12 JUL 2020

 

 

3.000m marcia su pista donne

 
La favorita della gara senza alcun dubbio è Maria Czakova (SVK) e la più agguerrita avversaria è Hana Burzalova (SVK).
Partenza subito in testa di Maria Czakova (SVK) con i primi 1.000m in 4:19.0.
Si capisce subito che non sarà più raggiunta e che la battaglia riguarderà solamente la piazza d'onore per la quale oltre a Hana Burzalova (SVK) si fa luce anche la giovane Alzbeta Ragasova (SVK). Sarà proprio quest'ultima negli ultimi due giri a far suo l'argento di giornata.
Vittoria  a Maria Czakova (SVK) in 13:20.60
Secondo posto a Alzbeta Ragasova (SVK) in 14:12.06 che precede Hana Burzalova (SVK) in 14:24.10.

 

 
 
 
 
 
 
 
 
 


Condividi su facebook